Fumetto

Quando pensiamo alla parola “Fumetto” sono due i significati che possono venirci in mente:
1. Un linguaggio
2. Un mestiere

Le attività previste vertono sulla divulgazione del fumetto come linguaggio, in quanto strumento formidabile per consentire la comunicazione tra soggetti di origini geografiche e culturali differenti. Nelle precedenti esperienze in Iraq, in particolare incrociando le attività del Karge Comics Studio si è cominciato a declinare il fumetto anche come un possibile “mestiere”.
In Iraq non esiste una consolidata editoria di fumetto, tanto che in curdo non esiste neppure un termine univoco per chiamarlo, tuttavia sta crescendo una nuova generazione di giovanissimi autori che hanno ambizioni “editoriali” e “professionali”.
L’idea è quella di continuare a divulgare il linguaggio del fumetto con scopi sociali, dall’altro contribuire a creare quel clima di piccole produzioni, esposizioni, laboratori che consentiranno nel tempo l’emergere di una scena editoriale irachena che possa confrontarsi e dialogare con la scena mondiale di autori ed editori di fumetto, investendo sulla creazione di una rivista di fumetto iracheno, un festival internazionale, e momenti di incontro e confronto tra autori iracheni e di diverse nazionalità. Le attività avverranno attraverso la collaborazione di Oblò APS e Karge Studio

– Corsi di formazione per trainer del linguaggio dei fumetti.
I Corsi prevedono la formazione dei partecipanti nel realizzare Laboratori di fumetti come momenti di animazione sociale a livello comunitario e scolastico. I partecipanti verranno formati ad utilizzare il linguaggio dei fumetti come facile strumento di espressione adatto a tutte e tutti per raccontare la propria realtà, affrontare i differenti contesti sociali e comunicare con l’esterno.

– Scuola di fumetto.
Si intende collaborare insieme al Karge Comics Studio ed altre realtà irachene alla nascita di una Scuola che possa offrire percorsi formativi e di crescita ai giovani che intendono cimentarsi nei fumetti, sia come rafforzamento della creatività personale sia come acquisizione di competenze professionali.

I corsi andranno man mano specificandosi fino a comprendere tutti i “mestieri del fumetto”, avvalendosi di insegnanti internazionali esperti nei diversi settori:

1. Sceneggiatura
2. Disegno
3. Lettering
4. Colorazione Digitale
5. Grafica editoriale
6. Animazione digitale

– Pubblicazioni.
Stabilizzare un circuito di circolazione di fumetti attraverso il sostegno a una produzione indipendente e decentrata.
Curare lo sviluppo di esperienze di riviste specializzate in fumetti.
Promuovere a livello internazionale, attraverso pubblicazioni e mostre, il fumetto iracheno mettendolo in comunicazione con altre realtà internazionali.

– Borse di studio e scambi.
Indagare e strutturare le condizioni per la creazione di Borse di studio che permettano a giovani iracheni una formazione internazionale.
Favorire gli scambi internazionali tra giovani con visite, delegazioni ed attività comuni.
In questa prospettiva abbiamo già intessuto dei rapporti tra le Accademie di Belle Arti di Suleymania e Bologna, l’indizione di borse di studio per studenti iracheni consentirebbe al loro ritorno l’apertura di corsi universitari specifici dedicati al fumetto.

– Festival internazionale
Nel 2020 è prevista la realizzazione del primo Festival di fumetti in Iraq con la presenza di artisti internazionali. Questa prima tappa sarà l’occasione si valorizzare la nascente esperienza irachena e di rafforzarne il percorso locale. Il Festival è pensato come un evento articolato in Mostre, dibattiti e workshop.
Questa prima edizione permetterà di allargare la rete di relazioni internazionali per creare nei seguenti anni altre due edizioni dell’evento.